• TREVOR BANNER
  • Clicca sul banner per raggiungere la pagina di riferimento sul sito di Amnesty Italia
  • Clicca sul Banner per acquistare il disco

Leggi

Le recensioni create dallo staff
o caricate dagli utenti
chat

Scrivi

Il tuo blog.
Rendilo pubblico o limitato ai soli utenti registrati
chat

Comunica

Attraverso la chat.
Entra nel sito per visualizzarla.

 Proponi

Una recensione, un live report,
una tua trasmissione
Scritto da: MAT2020

Questo utente ha pubblicato 1282 articoli.
Oltre ai "cervelli" sembra che anche i bravi musicisti fuggano all'estero.
 
Vi voglio segnalare questo giovane chitarrista di Alcamo, Giuseppe Buscemi, che ha inciso un album e fatto un tour in  America nella primavera scorsa.
All'estero mandiamoci i nostri prodotti tipici. 
I cervelli, le risorse umane, le eccellenze, facciamo in modo che rimangano qui!
Buon ascolto…

Wazza

 
 
 
Giuseppe Buscemi
 
“Ho avuto occasione di conoscere e ascoltare in Accademia Giuseppe Buscemi. È un musicista di rare qualità professionali e umane. Sono rimasto colpito dalla profondità e dalla ricerca di fraseggio che Giuseppe è capace di rendere in musica con il proprio strumento. Certamente ci troviamo di fronte a un talento di primissimo ordine, che ha in sé tutte le caratteristiche per affrontare la difficile carriera del concertista.”
 
Franco Scala
 

 

Giuseppe Buscemi, classe 1992, già allievo di Baldo Calamusa, si è diplomato sotto la guida di Giovanni Puddu presso il Conservatorio "A. Corelli" di Messina con il massimo dei voti, Lode e Menzione Speciale d'Onore. Ha poi proseguito con il Biennio di II livello ad indirizzo concertistico-interpretativo presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V. Bellini” di Caltanissetta, terminando anch’esso con il massimo dei voti, Lode e Menzione Speciale d'Onore.
Ha frequentato masterclass e corsi di perfezionamento chitarristici con M. Mela, L. Micheli, G. Bandini, A. Gilardino, O. Ghiglia, M. Dylla, F. Zigante e D. Bogdanovic, sempre coniugandovi il confronto con prestigiose scuole d’interpretazione di matrice pianistica (F. Scala, R. Cappello, A. Lucchesini, P. De Maria), violinistica (D. Nordio, F. Manara), violoncellistica (M. Chen) e flautistica (A. Oliva). A suggello di tale percorso formativo è stato ammesso al corso di musica da camera di Nazzareno Carusi presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, diplomandosi nel luglio 2017.

 

Invitato da note stagioni concertistiche come quelle dell’Accademia di Musica di Pinerolo e dei “Mikrokosmi” di Ravenna, ha suonato in prestigiosi teatri italiani come il “V. Bellini” di Catania, il “L. Pirandello” di Agrigento, il “G. Garibaldi” di Enna e il “D. Alighieri” di Ravenna. 

 

 

Ha recentemente inciso il suo primo disco solistico, intitolato “Come, heavySleep” e distribuito da DotGuitar, interamente incentrato sui capolavori del ‘900 scritti da F. Martin, B. Britten, M. de Falla e Joan Manén.
Grazie alla vittoria del concorso internazionale “IblaGrandPrize” ha tenuto una tournée di concerti negli Stati Uniti terminata con un’esibizione alla Carnegie Hall di New York.
Ha vinto inoltre il primo premio assoluto in diversi concorsi nazionali ed internazionali, sia come solista che in formazione cameristica. Fra questi: Concorso Nazionale “Benedetto Albanese”, Concorso Internazionale “IncontrArti Music Award”, Rassegna Musicale Nazionale “Giovani Esecutori” (sia come solista che in duo con il flautista Leonardo Augello), Concorso Internazionale “Giuseppe Raciti” (sia come solista che in duo con il flautista Leonardo Augello), Concorso Nazionale “Placido Mandanici” (Primo premio Assoluto e Premio Speciale Orchestra), 35° Concorso Nazionale A.M.A. Calabria (Primo premio Assoluto nella sezione solistica e di musica contemporanea), Concorso Nazionale “Primavera fra le corde” (Primo premio Assoluto nella sezione solistica e di musica contemporanea), Concorso Internazionale “Eliodoro Sollima”, MusicalMuseo International Competition, International Competition “G. Campochiaro” (in duo con il pianista Gianni Bicchierini), 25° Concorso Internazionale “Anemos”.

 

È docente di chitarra presso l’Istituto Comprensivo “F. Vivona” di Calatafimi-Segesta e suona una chitarra in abete del liutaio catanese Guido Di Lernia.

 

 

Proposte concertistiche di Giuseppe Buscemi
 
Proposta n. 1: Chitarra sola
Manuel De Falla: Homenaje pour le Tombeau de Debussy
Johann Sebastian Bach: Suite BWV 997 (Preludio, Sarabanda, Giga)
Frank Martin: QuatrePiecesBreves
Mario Castelnuovo-Tedesco: “Francisco Goya y Lucientes, Pintor” e
“Elsueño de la razon produce monstruos” dai 24 Caprichos de Goya
Mauro Giuliani: Rossiniana n. 2 op. 120
Roland Dyens: Fuoco
 
Il programma può essere variato sulla base di eventuali richieste
 
 
Proposta n. 2: Duo Chitarra - Flauto traverso
Astor Piazzolla: Café 1930
Mauro Giuliani: Gran duo concertante op. 85
Niccolò Paganini: Sonata concertata op. 61
Jacques Ibert: Entr'acte
Vittorio Monti: Csàrdàs
 
Proposta n. 3: Duo Chitarra - Pianoforte
Manuel Maria Ponce: Sonata for Guitar and Harpsichord
Mario Castelnuovo-Tedesco: Fantasia op. 145
Hans Haug: Fantasia pour guitare et piano
Mauro Giuliani: Concerto per Chitarra e Orchestra op. 30 in La Maggiore
 
Proposta n. 4: Concerto per Chitarra e Orchestra o quartetto d’archi
Leo Brouwer: Tres DanzasConcertantes
Mauro Giuliani: Concerto per Chitarra e Orchestra op. 30 in La Maggiore
 
 
Contatti:
 
Cellulare: (+39) 340 282 6969
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.