Acuarela, il Blog

ESCUELA DE LIDERES

Scritto da: serena

Questo utente ha pubblicato 27 articoli.

La Scuola di Leader è uno spazio in cui i bambini e gli adolescenti hanno l’opportunità di apprendere gli strumenti necessari per diventare leader positivo, creare degli spazi di partecipazione e tessere rapporti con altri ragazzi con il fine di avere maggiore peso nelle decisioni che li riguardano. La scuola di leader è organizzata dalla Rete di Ong di Infanzia e Gioventù nella Comuna della Pintana. Vi partecipano i ragazzi delle istituzioni ed organizzazioni del territorio come il PPC Acuarela, PPC CrearNos, PPC EntreLasos, Cencodel, Centro de Salud Juan Paulo II, OPD (Ufficio di Protezione dei Diritti) .

I partecipanti sono scelti tra ragazzi dai 12 ai 17 anni che hanno precedentemente assistito a laboratori simili, che hanno le qualità giuste per diventare leader (come i portavoce dell’Acuarela) o che hanno già un ruolo di leader nel loro settore.

La scuola di leader affronta le seguenti tematiche: esperienza latino americana a livello nazionale e locale sulla partecipazione e protagonismo infantile, disparità tra i sessi, tipologie di leader, importanza del lavoro di rete e associazionismo e pianificazione ed elaborazione di progetti.

I temi vengono trattati utilizzando un metodo ludico, interattivo e di condivisione tenendo in considerazione l’opinione dei ragazzi.

Questa è una grande opportunità per i partecipanti, utile a fornire metodologie per diventare leader, apprendere ad organizzarsi ed a elaborare attività avvalendosi del loro diritto di partecipazione e libera espressione delle opinioni.

Il leader è colui che incoscientemente crea progetti per mobilitare i ragazzi nella lotta per il rispetto dei loro diritti; non per forza deve essere una persona autoritaria ma deve saper essere esempio. In questo modo diventa referente per il gruppo e si assume di conseguenza la responsabilità per i suoi errori. Il leader deve essere inoltre: informato, percettivo, rispettoso, deve creare un ambiente in cui i diritti vengano rispettati, deve avere il carisma giusto coinvolgere la gente e lavorare per il bene comune.