LA DONNA & LA MUSICA

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

 

In ordine: Patti Smith - Madonna - Whitney Huston - Cristina Scabbia (Lacuna Coil)

 

La Donna si sa, è sempre stata considerata un gradino sotto quello che i gradini li costruisce.
La donna si sa, ai gradini non ci ha mai badato e molto spesso anche se considerata quella che i gradini li pulisce lei guarda oltre, ha sempre guardato oltre, e questi gradini li ha saliti.
La donna e la musica, donne da sentire.
In quel del Martedì 13 Marzo 2012 dalle ore 20.30 alle ore 22.30, il team de "Isakatai" parlerà di un tema roseo, che non è il San Valentino di cui ci siamo tanto stufati di parlare, ma della donna all'interno del mondo della musica. Punto di riferimento importante per lo sviluppo di molte ideologie e di personalità. Per concludere v'invito ad ascoltarci e vi lascio con una frase potente che disse Ludovico Ariosto: "Le donne sono venute in eccellenza di ciascun'arte ove hanno posto cura".
I What a Confusion si occuperanno del promo;
Ebra & Van Parleranno delle donne nel rock (anni 60-70) in particolar modo di Patti Smith;
Gli A.L.M.A. parleranno delle icone del pop come Madonna, Celine Dion e Whitney Huston (anni 80 - 90);
I D-Sled invece parleranno delle donne nel metal (21esimo secolo) concentrandosi su personaggi come Cristina Scabbia (Lacuna Coil) e Tarja Soile (Nightwish).
Vi aspettiamo su www.Yastaradio.com
[per TUTTI premete il tasto "se avete un mac clicca qui" per ascoltare la radio più bella del mondos]


OLIMPIADI? NO,GRAZIE!

Scritto da: Mar

Questo utente ha pubblicato 13 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

Il No del governo Monti a Roma 2020 scatena polemiche e pareri divergenti da maggioranza e opposizione. E’ stata una occasione persa per il rilancio del paese o sarebbe stata una spesa immensa e inaffrontabile da un’Italia già vittima della crisi?

Veneto contro Roma. Venezia, infatti, una delle due candidate per ospitare la manifestazione.(ipotetico logo per le Olimpiadi 2020)


L’amara notizia ci è giunta alcuni giorni fa da Roma. Il “no” perentorio di Monti alla candidatura di Roma come città olimpica crolla come un macigno e schiaccia i sogni di coloro che nel 2020 immaginavano già di vedere arrivare una miriade di atleti nella città eterna.
“Motivazioni chiare ma non condivisibili”, sussurra affranto il sindaco Alemanno, che vede sfumare il rilancio e il rinnovamento dell’immagine della capitale.
Di certo il demone della crisi greca scaturita anche per le immani spese dovute all’allestimento dei giochi del 2004, circa 15 miliardi di euro, non deve essere passato inosservato al Premier, anche perché a conti fatti la cifra da sborsare dallo stato erano più o meno 4,7 miliardi, sui 9,8 di spesa totale.
“Il governo non ritiene che sarebbe responsabile nelle attuali condizioni dell’Italia assumere questo impegno di garanzia”. Con queste parole Monti giustifica la sua scelta; con lo stato così ampiamente in crisi la decisione di sostenere un’ulteriore spesa senza la sicurezza di un guadagno effettivo era sicuramente una scelta avventata e incoerente con le politiche di austerità adottate dal governo tecnico, ma ciò ha suscitato le più disparate reazioni dai partiti politici.
L’ex ministro Giorgia Meloni lo definisce “un danno all’immagine dell’Italia”, mentre il senatore del Pdl Domenico Gramazio afferma che tutto ciò è una “vergogna per la capitale”.

Risposte più moderate e addirittura favorevoli dal PD. Francesco Boccia , deputato democratico , commenta “è una scelta saggia, non sarebbe stato opportuno ospitare le prossime Olimpiadi. Il Paese è impegnato nel risanamento con uno sforzo enorme: quando sarà conclusa questa fase delicata sarà la volta di tornare a metterci in gioco. I pochi soldi che ci sono per lo sport, intanto, investiamoli per preparare gli atleti”. Forse è stato troppo prudente, ma di certo Monti ha evitato un ulteriore aggravarsi del debito di uno stato già in rosso, con un Expò da ospitare prossimamente, e con alle spalle dei mondiali di nuoto che hanno suscitato enormi polemiche per la gestione e per i costi.

 

TUTTI BRAVI A FARE TUTTO?

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

C'è gente che dalla Tv passa in radio, che dal cinema passa alla musica, beh c'è gente che dalla bocca passa alla Tv, che da qui passa a di li e viceversa, c'è davvero gente che appena piede dentro vola cielo.
C'è personaggio che muove passo nello spettacolo come Pierino nella barzelletta, perché?

Detto questo mi sento sento di rammentarvi che Martedì 28 Febbraio, dalle ore 20.30 ci sarà una nuova puntata de "Isakatai".

Parleremo di tutto e di più, ma soprattutto vi aspetta una sorpresona! non perdetevi la prossima puntata! Come sempre su Yastaradio.com

 

 

ALL WE NEED IS LOVE (ISAKATAI & IL SAN VALENTINO)

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
 MARTEDI' 14 FEBBRAIO 2012 DALLE ORE 20.30 ALLE ORE 22.30 SU YASTARADIO.COM
 

Siamo alle porte della festa più calorosa, vera, rosa, rossa che ci sia -.- MAH!!! Alcuni ci credono, altri, lo sappiamo: non ne vogliono sapere. Allora perché non dibattere su questo tema che rosso scotta? Perché non vedere se occhio aquila sbaglia o l'amore con i regali esiste, se Cupido gira Breil o vive legno coperta. Bracciale il 14 o meglio il 365?
 
Se non vi piace San Valentino ascoltateci, se vi piace fatelo lo stesso. Insomma, noi svilupperemo l'argomento più scottante, più roseo, ma anche il più costoso di tutti i tempi: quello dell'amore. Se siete degli irriducibili romanticoni, sentiteci, se siete dei single convinti, pure.
 
Se non ci cliccate sulla Yastaradio.com siete degli Oranga. 

 

ISAKATAI VS THE COVERAGE

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

ISAKATAI VS THE COVERAGE

Martedì 31 Gennaio 2012

ore 20.30 su yastaradio.com

- Isakatai promo
- Intervista & musica LIVE con i "The Coverage"
...non preoccupatevi
Stiamo per presentarvi una band che a quanto pare ha scelto di chitarrare, di comporre, di avvolgerci le orecchie, di riempirci l'MP3, di, di quello che han voglia loro, tutto sulle parole del buon Gesù & Co.
I nostri speakers, non preoccupatevi, hanno già pronte domande (che iniziano con i PERCHE').

 

ISAKATAI - On Air

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
Questa pagina contiene le date in cui andremo in onda su
yasta radio (nella home page del sito ricordatevi di cliccare sull'icona "se hai un mac clicca qui" anche se non lo possedete) e la descrizione dei temi che ogni gruppo andrà a trattare.
Andremo in onda a martedì alterni. La nostra diretta inizierà alle 20.30 con una pre-diretta dal nome "ALMANACCO",poi, suddivisi in 3 gruppi presenteremo argomenti sempre nuovi , per una durata totale della trasmissione di circa 2 ore.
Ogni gruppo metterà in luce diversi aspetti del proprio argomento dandogli un'impronta personale, questo verrà caratterizzato dalla musica che sarà fondamentale per svilupparlo. Ovviamente non mancheranno minchiate e momenti di divertimento tra una canzone e l'altra.
 
 
 

 

IL DECLINO DELLA TV

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
 Chi va con lo zoppo impara a zoppicare, chi va con la Tv
impara a, a?..aa? Mmm! Secondo me
impara a diventare quadrato come la tv di qualche anno
fa!!!

La Tv che nasce, cresce, corre, ora pensiamo sia al bagno ma senza pannolone, anzi scacarazza ovunque; ecco in questa puntata parliamo della Tv che ha toccato il fondo assieme agli occhi di chi la guarda.

Isakatai torna in onda Martedì 17 gennaio 2012 dalle ore 20.30 fino alle 22.30.


(nel possibile caso che la radio non funzioni, guardate in alto a destra nella home page di yastaradio.com e cliccate sull'icona "se hai un mac clicca qui" anche se non lo possedete e la cosa vi può fare schifo! Vi ricordo anche che con google chrome non potrete ascoltarci, quindi non fate gli scoppia bombbe e scarricate Firefox o usate quel poveraccio di Internet Explorer; ma solo quando andiamo in onda noi!!)

Vi aspettiamo come sempre su Yastaradio.com
Lo staff de "Isakatai"
 

TANTI AUGURI DA "ISAKATAI"

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
 

MA NON SOLO DAI D-SLED; ANCHE DAGLI A.L.M.A. E DAI WHAT A CONFUS!ON. VI AUGURIAMO TUTTO IL BENE DEL MONDO E VI INVITIAMO A RISENTIRCI IL 17 GENNAIO CON LA RI-APERTURA DELLA NOSTRA STAGIONE RADIOFONICA. OVVIAMENTE SEMPRE CON "ISAKATAI" SU YASTARADIO.COM

LO STAFF DE "ISAKATAI"

VERONICA ABATE VS ISAKATAI - (unplugged 8/11/2011)

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

Veronica Abate,classe 1993, è una ragazza che sa quello che vuole!

Questo l'ho capito dalla sicurezza, anche se un pò tradita dall'emozione, con cui ha risposto alle domande che le sono state fatte all'interno e all'esterno dello studio de "Isakatai", dov'è stata registrata la messa in onda del suo mini unplugged della durata di circa mezz'ora nella serata dell' 8 novembre 2011.

Conobbi Veronica durante una serata tra amici.

Voglio evitare di scrivere cose irrilevanti come ad esempio quale fu il primo impatto che ebbi quando le parlai.

Voglio concentrare il mio breve discorso nel momento in cui, Veronica, iniziò a suonare la sua chitarra. Prendo atto che per una buona mezz'ora mi girò per la testa l'idea di proporle un live nel nostro programma. Fortunatamente in quel momento non fui l'unico a pensarlo. Loris (Iss), altro membro dello staff de "Isakatai", ebbe la mia stessa brillante idea, e probabilmente fu quello uno dei motivi che mi convinse a proporle il progetto.

L'intervista che vi propongo è il frutto di varie domande fatte tramite e-mail e durante il mini live, successivamente rivisitate e ordinate.

Ringrazio inoltre chi ha gentilmente accettato di aiutarmi con la descrizione di Veronica (qua sotto), e come unico pegno da pagare, menzionare esplicitamente chi l'ha scritta.

Buona lettura.

Una breve presentazione di Veronica Abate.


Dire chi è in poche righe, trovo sia un compito decisamente non facile, quasi impossibile, considerando che dieci pagine non basterebbero.

Grandi occhioni verdi, passione per la fotografia, innamorata della sua Wolksvagen Polo, delle sciarpe di lana e dell'allegria. Veronica è una di quelle persone che riescono ad entusiasmarsi per le piccole cose. La sua vivacità e la sua determinazione stupiscono ogni volta anche chi la conosce già, e non si corre certo il rischio di annoiarsi, in sua compagnia.


E' una ragazza sveglia, intelligente e con tanta voglia di fare, perchè i desideri non si avverano, se non ci si impegna a realizzarli.

"Ehi, senti... Cosa ne diresti di cantare in radio?", le chiedono. Lei spalanca gli occhi, resta immobile, e lentamente assume un'espressione confusa e pensierosa.

"Ma... Davvero?" E sta già sorridendo, le ridono anche gli occhi, è più felice di una bambina con il gelato.

E ricomincia a cantare, agitata e straordinariamente felice.

Spero di aver in qualche modo dipinto l'immagine di Veronica. Non è semplice, per niente.

Solo due aggettivi, unica e fantastica.

E non è la solita sviolinata, lei lo è davvero.

Pensieri di: Andrea Dal Prà, Francesca Caglio, Gloria Medola

 

 

 INTERVISTA

Van: Come e quando hai iniziato a suonare la chitarra?
Veronica: Andavo in seconda liceo e un bel giorno chiesi a mia sorella se mi poteva prestare una chitarra e un canzoniere. Iniziai a suonare senza troppe pretese. Suonavo praticamente ogni giorno cercando soprattutto di vincere il dolore alle dita (sorride).

Van: A chi ti ispiri?
Veronica: Se proprio devo trovare una persona a cui ispirarmi,beh, quella sono io. La modestia eh... (ridacchia). Mi ispiro alla mia figura perchè voglio mettere qualcosa di mio nelle canzoni che canto cosi da non renderle tali e quali alle originali.

Van: Parlando di te con i tuoi conoscenti ho saputo che suoni anche il piano forte.
Veronica: Si, beh... Pure questo strumento lo strimpello. Non sono andata a scuola. Suonare è una parola grossa.

Van: Durante la serata in radio ci hai presentato alcune canzoni, precisiamo pure che erano delle cover e anche ben suonate. Quello che però ti voglio chiedere è questo. Hai mai avuto l'ispirazione di scrivere dei pezzi tuoi?
Veronica: Oddio (sorride)! L'ispirazione non è mai arrivata fino ad ora. Ogni tanto mi capita di suonare e magari trovare vari accordi che s'incastrano tra loro e senza perdere un attimo li scrivo. La parte testuale invece è un argomento che possiamo glissare (ride), con le parole proprio non me la cavo.

Van: Chissà, magari un giorno riuscirò a sentire questi tuoi accordi.
Veronica: Non penso. Sono egoista, penso che li terrò per me.

Van: La sera che ci siamo conosciuti hai suonato "The First day of my life" dei Bright Eyes. Proprio questa canzone è uno dei motivi che mi ha convinto a chiederti di suonare in diretta. Domanda. Perchè hai deciso di proporla anche in durante la diretta? Ha un particolare significato per te?
Veronica: Ho scelto di suonare questa canzone per il semplice fatto che mi piace moltissimo e perchè non sapevo quali altre canzoni suonare (ride), ma anche per il suo significato.
Sembra la solita canzone d'amore anche se il significato non è cosi scontato. Le parole potrebbero essere rivolte ad un amico e anche ad una madre che viene ringraziata dal figlio per averlo messo al mondo; quindi "il primo giorno della mia vita" potrebbe essere quella della vita biologica. Una strofa della canzone dice: "ricordo ancora quella volta che hai guidato quella notte, solo per ritrovarmi al mattino". Restando in tema a quello detto prima, le parole potrebbero descrivere il viaggio di una madre che sta per partorire. Nel video della canzone ci sono una serie di persone che ascoltano questa canzone con delle cuffie; tra loro ci sono fidanzati, amici, famiglie, e anche una mamma con il pancione. Una canzone d'amore universale (allarga le braccia e sorride). Questa canzone mi ha colpito a tal punto che assieme a mia sorella l'ho tradotta e scritta su un biglietto per il compleanno di mia madre.

Van: In conclusione, come hai vissuto questa esperienza radiofonica?
Veronica: Inizialmente ero molto agitata. Questa è stata la mia prima volta in radio ma comunque credo di essermela cavata bene. Non so come ringraziarvi. Vi offrirò una cena. Grazie ancora.

it's X-mas time! ultima puntata (per chi non sa l'inglese: è tempo di Natale)

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

In quest'ultima puntata i gruppi come sempre si dedicheranno a vari temi:

- I WHAT A CONFUS!ON parleranno del Gospel: un genere intrigante e rilassante!

- Essendo ormai nel Pieno del periodo natalizio, noi D-SLED dedicheremo questa puntata ai film tra i più a tono: i cinepanettoni! Non mancate buone feste!

- (A.L.M.A.) La nostra prossima puntata avrà come argomento principale Adele e non ci limiteremo solo ad ascoltare sue canzoni ma anche altre, di artisti molto importanti. Così scorreremo attraverso la biografia della cantante che a 14 anni capì qual'era la sua vocazione.


Nel frattempo vi auguriamo un buon proseguimento e vi invitiamo a seguirci.

 

PUNTATA 4 - another dive in the live music - ON MY SHOULDERS

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

I"MARINAI" di Peschiera del Garda che già ci avevano fatto l'onore di partecipare al nostro evento estivo, questa volta li faremo attraccare nel nostro studio radiofonico per un mini live! Due ore in un viaggio con loro per conoscere la loro storia e il loro stile musicale che fonde elementi Rock'n' Roll & Rockabilly.
La puntata inizierà alle ore 20.30 martedì 6 Dicembre 2011 su yastaradio.com
(nella home page del sito ricordatevi di cliccare sull'icona "se hai un mac clicca qui" anche se non lo possedete).
Troverete gli "ON MY SHOULDERS" anche sulla loro pagina facebook ufficiale.

 

ISAKATAI - PUNTATA 2 - 8 Novembre 2011

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

8 Novembre 2011 - puntata 2

In diretta dalle ore 20.30 i ragazzi de "Isakatai" metteranno in atto la terza puntata della nuova stagione!
Come sempre ci saranno i vari gruppi a presentare i loro temi e anche tanta musica.

La puntata inizierà con l'almanacco, ovvero la nostra pre-diretta!!
La seconda parte della serata verrà presentata da Iss & Van e sarà dedicata ad una novità di quest'anno;
un mini concerto in diretta con un'amica: Veronica Abate.

I D-SLED parleranno dei telefilm. Telefilm che durano da diverse stagioni e che ormai conosco quasi tutti; insomma i telefilm Cult.

Termineranno i WHAT A CONFUS!ON parlando del rapporto che c'è tra il successo musicale e l'aspetto fisico ed estetico degli artisti.

Vi aspettiamo martedì 8 novembre come sempre su yastaradio.com
 
 

25 OTTOBRE - PUNTATA 1

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

25 OTTOBRE - PUNTATA 1 - ORE 20.30

WHAT A CONFUSION - HALLOWEEN
I What a Confusion parlano con confusione di Halloween.
Origini del fenomeno mondiale, paura, morte.
Origine ortaggio arancio faccia cattiva.
Citeremo non con più chiarezza qualche scena Dvd, cartone di successo che paureggia.
Ma soprattutto diremo la nostra importante e affermata opinione in merito.
Dal S.B. è tutto!!

A.L.M.A. - NICKELBACK
Il nostro jukebox virtuale ha selezionato e ha fatto cadere la sua puntina sul vinile di una delle band più apprezzate all'interno del nostro gruppo.
Andremo ad interessarci della band canadese dei Nickelback. Da anni propongono il loro Hard "soft" Rock, cioè un rock tipo plastica, duro ma non cosi tanto da ucciderti.
Vi aspettiamo martedì sera alle ore 20.00 come sempre su www.yasta radio.com
Da Van è tutto, per ora!!

D-SLED - TIM BURTON

 

"Per la Puntata n.1de Isakatai, vi esporremo un tema in merito al Periodo in cui siamo: Halloween! Anche se non trasmetteremo nel giorno esatto, ci rifacciamo parlando di Tim Burtun e dei suoi film più tetri, sweneey todd e nightmare before chrismas. Non perdetevi questa Macabra Puntata." D-SLED

 

Una nuova prima trasmissione - Isakatai, seconda stagione

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

Ciao a tutti!!

Finalmente il gruppo de "Isakatai" può dire SI VA IN DIRETTA!!
Martedì 11 ottobre andremo in onda su Yastaradio.com; per ascoltarci basta andare sul sito e nella home page cliccare l'icona "CLICCA QUI SE HAI UN MAC" anche se non lo avete!!
La nostra PUNTATA 0 si dedicherà a vari argomenti!!

Il gruppo A.L.M.A. ad esempio si dedicherà a:

{mosimage}- ARTICOLO 31 & J-AX
"Domani smetto con gli Articolo; adesso sono J-Ax.. ma forse era meglio prima??"
Nella nostra "Puntata 0" ripercorreremo quello che sono stati gli Articolo 31 con il loro rap libero da ogni censura e daremo un occhio a quello che è diventato J-Ax: uno nuovo fenomeno commerciale!!

Il gruppo dei D-SLED si dedicherà a:

"Per la puntata n° 0, noi d-sled ci esibiremo con musicisti che non sono solo sex, drugs and rock n' roll, ma di tipi più semplici e
moderati che hanno fatto anche altri generi! Parleremo a voi di David Garrett, violinista prodigio, e di Steve Siro Vai, un altro grande
musicista.
Mi raccomando, non perdetevi l' esordio della nostra new entry e il nostro ritorno."

 Il gruppo dei What a Confus!on si presenta così:

Innanzitutto noi del gruppo What a Confusion! nella nostra puntata 0 vi presenteremo le nostre nuove “Reclute” (poveri loro), alcune delle quali comunque sono già state presenti in passato all'interno della trasmissione come ad esempio Aluz che apparteneva al gruppo “I Narcopuffi”.
Durante questa prima puntata parleremo dei “Supercattivi” presenti nei film perchè sono proprio questi spesso ad affascinare il pubblico, anteponendosi alla stessa figura del protagonista.

Auguro a tutti un buon proseguimento! e mi raccomando ci sentiamo Martedì

Pace e Bene

Paziente Speciale: Steven Tyler

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
latte-steventyler.jpgApprezzo la scienza e quasi tutto quello che la riguarda; probabilmente
mai mi sarei aspettato di poter vedere un operazione in diretta televisiva.
La cosa non è recente, sto infatti parlando dell'anno 2006, e con un paziente forse d'eccezione: Steven Tyler, cantante e frontman degli "Aerosmith".
La notizia di questa sua operazione ha fatto il giro del web, è comparsa sui giornali e  in ogni possibile strumento di comunicazione attraverso il quale potesse essere divulgata.
Non vi ho però ancora detto qual'era la diagnosi: si trattava di una vasta rottura dei vasi sanguigni attorno alle corde vocali; un problema che un cantante del suo calibro spererebbe di non avere mai , dato che il rischio può essere alto! Alcuni articoli che ho letto hanno gonfiato la notizia dicendo addirittura che potesse avere un cancro, che poteva essere dovuto all'uso di droga, di cui anni addietro Tyler e compagni facevano allegramente uso.
Questo intervento ha fatto si che 3 date del tour che avevano già iniziato, venissero cancellate. 
L' operazione è stata fatta mostrata un pò in tutto il mondo, finendo infine sulla RAI nel documentario "Quark" condotto da Piero Angela.
Le immagini che ho visto erano quasi buffe; con l'obiettivo di una telecamera sono entrati nella bocca di Tyler mostrando le condizioni della sua gola. Al primo impatto posso dire di essere rimasto molto impressionato dalla grandezza della sua bocca; fonti certe dicono che queste siano le sue reali dimensioni:
11. 5 cm di altezza per 7 cm di larghezza.
Provate per lo meno ad immaginarvi l'obiettivo che entra in questa "fossa", non è di certo uno spettacolo bello da vedere, però la scienza ci vuole far capire quanto possano essere delicate le corde vocali, anche per chi sa come usare e dosare il loro uso, a questi grandi livelli. L'intervento è stato eseguito, comunque, in poco tempo; con una sondina laser sono andati a sigillare e a risanare ogni singolo vaso sanguigno rotto.
In seguito sono stati dati a Tyler 3 mesi di riabilitazione, che sono stati più che sufficienti per far tornare sul palco a cantare a pieni polmoni e con le corde vocali messe a nuovo,  la stella degli "Aerosmith".

Not Another Summer Party

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

Il primo evento della storia di Isakatai, in collaborazione con Yasta radio, è ormai da archiviare.
I ringraziamenti li avevamo già fatti ma vale rinnovarli.
Un grazie quindi a:
Le Maschere di Clara;
On My Shoulders;
Zagor Camillas;
e anche a DJ Sico!
Ovviamente anche a tutti quelli che hanno partecipato.

 



Le Maschere di Clara durante il Sound Check



DJ SICO


Luca Barbieri & Alberto Del Grande
(On My Shoulders)




Zagor Camillas alla postazione da Dj assieme a
DJ Sico





Gli "On My Shoulders" durante il concerto

Not Another Summer Party: OK!

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
 NOT ANOTHER SUMMER PARTY è un pezzo di storia che  Isakatai ormai deve già archiviare!
La prima festa organizzata dal nostro staff sempre con l'aiuto di yasta radio, si può dire che sia andata molto bene! Una piccola festa di paese che ha avuto una buona affluenza di persone, che hanno assistito ad un concerto con 3 gruppi a disposizione:
Zagor Camillas;
On My Shoulders;
Le Maschere di Clara.
Un grazie anche a Dj Sico!
3 ore di concerto, piccoli stand, tanta birra, tanto cibo, ma soprattutto tanto divertimento.
Personalmente mi sono divertito molto, l'atmosfera mi ha caricato molto e mi ha anche rilassato!!
Questo primo evento mi ha reso positivo per quello che possiamo creare più avanti con il gruppo Isakatai!
Grazie a tutti della partecipazione.
Quest'evento s'ha da rifare!!
Ora si apre ufficialmente la seconda stagione!!
Van
 
 

NICKELBACK IN TOUR

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0

La conferma è stata data sul sito ufficiale! Dopo aver avuto un successo pressoche devastante con l'ultimo album restando nelle prime dieci posizioni della Billboard Britannica, e dopo aver venduto circa 3 milioni di album guadagnando il secondo posto sulla Bilboard come album più venduto; i Nickelback preannunciano l'uscita del loro nuovo album per questo autunno e di conseguenza un tour mondiale organizzato da LIVENATION!

Mancano solo le date e ovviamente si spera che abbiano la buona grazia di fare un giretto per l'Italia!!

 

Emozioni indescrivibili; Iron Maiden e Sonisphere festival me le hanno regalate

Scritto da: Van

Questo utente ha pubblicato 83 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
1l4uwaubjhu9lqpaqzdg.jpgFu cosi che il 25 giugno 2011, ad Imola, mi trovai davanti agli Iron Maiden in una comparsa nel loro tour europeo!
Sonisphere Festival li ha presentati come Headliner di una giornata piena di musica e sole, nel gigantesco autodromo Dino ed Enzo Ferrari. Fin dalle prime canzoni si poteva capire che il palco era in allestimento solo per gli Iron! Sono apparsi 11 gruppi in totale, tra i quali ci sono stati grandi nomi come i Motorhead e gli Slipknot, che dopo la morte di Paul Gray, l'anno scorso, hanno comunque deciso di tornare ad esibirsi!
L'organizzazione è stata ottima; hanno fatto la loro comparsa anche alcuni tra i siti di musica italiani come MetalItalia.com! Un'emozione unica per chi come me, fan dei Maiden, vi ha partecipato. Nottata fatta in bianco e giornata passata sotto il sole cocente che mi hanno fatto da accompagnatori ad una giornata mostruosa, divertente e piena di musica. Credo che vedere gli Iron Maiden sia stato un toccasana per tutte le persone che come me hanno passato ore e ore in quel posto!!
Le emozioni che possono trasferirti con la loro carica pur avendo una buona età è qualcosa di impensabile! Spero di poter provare ogni giorno questa piccola scossa che mi hanno dato!! Ne è valsa la pena! Lo ripeterò fino allo sfinimento!!
Pace e Bene,
Van