AMORPHIS - Tales From The Thousand Lakes

Postato in Il Pozzo dei Dannati

Scritto da: franz

Questo utente ha pubblicato 1270 articoli.

(Finlandia – Nuclear Blast/1994 – Folkish Death/Doom)

 

Ispirato dai favolosi racconti del Kalevala, poema nazionale finnico, il presente platter rappresenta un’autentica svolta nel percorso musicale degli Amorphis, giacché comincia a introdurre, nel death/doom di base, quegli aspetti folk che diverranno via via predominanti da “Elegy” in poi. L’uso progressivo e vagamente orientale delle tastiere si contrappone ad atmosfere death pregne di sapore nordico, molto spesso corrette da rallentamenti doomy di gran effetto. Ai cavernosi grugniti di Tomi Koivusaari si alternano le clean vocals epiche di Ville Tuomi, a dire il vero meno carismatico di Pasi Koskinen, elemento fondamentale per l’evoluzione sonora degli Amorphis. La glaciale e, al tempo stesso, impetuosa malinconia di “Black Winter Day” è il momento clou di un disco che trasuda Finlandia da ogni poro.