CWT - The hundredweight (1973)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1256 articoli.

cwt the hundredweightLabel: Kuckuck

Issued: 1973

 

 

 

 

 

 

Se nel 1973 per incidere Sabbath bloody sabbath i B-S avessero assoldato il Sig. Cy Paine invece di Rick Wakeman probabilmente S-B-S suonerebbe come questo Hundredweight: una mesozoica miscela di riffoni funerei, disneyane trombette alla Chicago e un urlatore con la timbrica identica a quella del gatto di Robert Plant. Il composto chimico è altamente instabile: esplosivo nei primi episodi (Widow woman, Take it slow) ma immediatamente dissociato in improbabili orchestrazioni filo-hendrixiane con tanto di idiofoni grattugianti (Rory poly), feline lamentazioni Solitude-eggianti con malinconia di flauti (Signed D.S.) e altro ancora. In chiusura Mephistophales è uno schizofrenico omaggio ai Deep purple rimbalzante da Wring that neck (l'incipit) a Child in time (al quarto minuto). Ascoltatevi questo disco ogni volta che un turista tedesco vi ferma in Piazza Duomo per domandarvi dove diavolo è il duomo.

 

Sì però avrei fretta: Take it slow / Widow woman / Mephistophales