Cacao - Astral (2016)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1256 articoli.

Cacao AstralLabel: Brutture moderne

Issued: 2016

 

 

 

 

 

 

Astrazione. Riverberi desert-trip (Gundammo) e ozric-scarnificati (Roboto). Divagazioni magnetostatiche su reticolati elettrificati (Anno 1000). Inquietudini kraut (High Hitler), gangsta (Brasilio), rural-caraibiche (Contadini) o daft-psicotrope: la straordinaria A8, l'ottavo giorno dopo il Big Bang dei Cacao. Colpito e affondato. Distorsione post (Lulù). Amplificazione. Basso e chitarra. Solo quelli. Emulazione analogica di scenari digitali. Vortice. Distanze cosmiche. Antimateria. Strumenti di legno. David Lynch, Until the end of the world, Daniel Lanois. Daniel Lanois che produce Le noise di Neil Young. Feedback. Interferenze. Emozioni. Science fiction. Distopia. Un album da ascoltare d'un fiato. E un press sheet tra i migliori di sempre.

 

Sì però avrei fretta: A8 / Brasilio

 

 

Tre chiacchiere e un in bocca al lupo

Q1 - A chi tra questi tre nomi non avete mandato il vostro lavoro solo perché non conoscete il suo indirizzo di casa? Karl Bartos, Damo Suzuki, Klaus Schulze, Holger Czukay?

A1 - In che squadra giocano?

Q2 - Da uno a dieci quanto vi scoccia che un titolo come Tabula rasa elettrificata l'abbiano già usato i CSI?

A2 - Zero perché sono più belli i CCCP.

Q3 - L'emulazione di sonorità elettroniche con "strumenti di legno" mi fa venire in mente quella volta che ho visto in un negozio che vendeva articoli di design una bottiglia di vetro a forma di bottiglia di plastica. Non temete di venire accusati (ma non certo dal sottoscritto) di una qualche forma di snobismo?

A3 - Certo, essere snob selettivi è la nostra "mission", per questo ci piace ostentare i nostri deliri elitari con gli strumenti di legno di antica forgia che possediamo. Oligarchia analogica.