Alabama kids - Drowsy river (1993)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1256 articoli.

Alabama kids Drowsy riverLabel: Schemer

Issued: 1993

 

 

 

 

 

 

Se la laterizia The river cementifica lo spessore del wall-of-sound ideato dai Motorpsycho di Eindhoven, spetta invece alla maestosa Black wabbit collocata in chiusura il compito di fluttuare all'interno dello stato solido per infrangerne i legami chimici e al contempo perpetuarli. Si contrappone, specie nei momenti più mellow, un indovinato senso della melodia tipicamente Pearl jam (Mc Tarmac) o Motorpsycho (The lid). Eufemisticamente limitate le dote tecniche del cantante, ma occorre ricordare che in quegli anni capitava di ritrovarsi davanti al microfono gente come Billy Corgan. Il terzo e ultimo album della più talentuosa band post-grind olandese riassume e al contempo supera per fascinazione i suoni indie-stoner espressi nei dischi precedenti. Si tenga presente che il timotimostruoso Timothy's monster spazzerà via tutto quanto, sì, ma solo un anno più tardi.

 

Sì però avrei fretta: Black wabbit / Mc Tarmac