Royal blood - How did we get so dark? (2017)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1049 articoli.

Royal blood How did we get so darkLabel: Warner bros.

Issued: 2017

 

 

 

 

 

 

Seconda manciata di roboanti riffettoni chitarristici (sì, però sono fatti col basso, sì, i Royal blood sono un duo, sì, come i Black keys, sì, questo ormai lo sanno persino gli artropodi del pianeta Asturia) intrisi di quella (s)personalizzata epicità contemporanea relativamente a cui i Muse sono riusciti in qualche modo ad assurgere a massima incarnazione mondiale, alternati a coretti alt/pop yeeeeeee (cfr. il singolo I only lie when I love you) oppure uuuu/ouuu (la introduttiva How did we get so dark?), a formare un pastiche provvidamente e radiofonicamente redditizio, eventualmente collocabile in the (black) keys of Her Satanic Majesty Dan Auerbach (sentite il falsetto di She's creeping o quello più black di Don't tell) o vintag/giosamente assimilabile a certo revisionismo made in Nashville tipo un Jack White imbambolato nel museo Trousseau, a formare un pastiche, dicevo, che vi costringerà, dopo neanche trentacinque minuti di inconsapevoli dondolamenti cervicali, a porvi finalmente la domanda “How did they get so pop?” La risposta, amici miei, è lassù che soffia nel vento. Assieme alle onde FM e alle playlist di Spotify.

 

Sì però avrei fretta: Lights out / Don't tell