Ashkan - In from the cold (1969)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1256 articoli.

Ashkan In from the coldLabel: Decca

Issued: 1969

 

 

 

 

 

 

Potrebbe invitare all'ascolto dell'unico album di questa meteora tardosixties il fatto che il chitarrista, qualche anno più tardi, avrebbe intessuto una relazione non troppo clandestina e ancor meno platonica con la moglie di Mick Fleetwood causando addirittura il temporaneo scioglimento dei Fleetwood Mac. La storia ci insegna che i F-M si riformeranno un paio di anni più tardi per incidere uno degli album più venduti di tutti i tempi, ma se avete presente la stazza e il temperamento di Mick Fleetwood concorderete che Bob Weston è uno che sicuramente ha più fegato che talento. Detto questo, l'album non è altro che un grezzo esempio di hard-blues inglese di fine decennio che ronza dalle parti di Cream, Joe Cocker e compagnia psicostrillante. Ascoltatelo distrattamente mentre sfogliate con una certa invidia un booklet fotografico che ritrae giovani modelle discinte ai tempi della swingin' London.

 

Sì però avrei fretta: Take these chains