AA.VV. - Celebrating Jon Lord: the rock legend [video] (2014)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1206 articoli.

Celebrating Jon Lord the rock legendLabel: Edel Germany

Issued: 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In apertura di serata, un Paul Weller ordinario oblitera il consueto, elegante rhythm n' blues (due pezzi dell'era Artwood) e i redivivi Marsden e Moody (Whitesnake) comparsano in un paio di pezzi dell'era Paice/Ashton/Lord. Un utilizzo dell'orchestra, diciamo così, espressionista e uno sguaiato Bruce Dickinson trasformano la struggente You keep on moving in una specie di truzzata da matrimonio di Celine Dion e Burn nell'accensione dei motori di un Boeing all'interno di un ascensore. Segue una dolente e imperiosa This time around solo piano e voce (ma la voce è quella di Glenn Hughes, lo spacciatore di dentiere più talentuoso della storia del rock). Nel prosieguo potrete senz'altro tralasciare il main event, una appiccicosa passerella orchestrata (letterelamente) dai Mellow purple attorno a una scaletta annacquata ad arte da interminabili intro tastieranti (del comunque ottimo Don Airey), poiché dopotutto il festeggiato era pur sempre un pianista. Ma se fossi in voi non lo farei. Rischiereste di perdervi l'elegantissima maglietta-smoking di Paperino Gillan. State sicuri che correrete ad acquistarne almeno un paio.

 

Sì però avrei fretta: This time around / Lazy