(Movies on telegram pt. 7)

Scritto da: marc

Questo utente ha pubblicato 165 articoli.

FRANKLYN : Thriller gotico con vezzi autoriali, l’inizio affascina con il supereroe mascherato non credente  in una città dominata da migliaia di pseudo-religioni (un punto in più per il credo “istruzioni d’uso della lavatrice”). Poi il film si fa confuso, i continui rimandi tra fantastico (ben fatto)  e reale (noiosissimo) ne sdoppiano, al pari del protagonista,  la personalità . 5


ROLE MODELS: Due amiconi mai cresciuti - che pubblicizzano una bevanda energetica, la Minotaur (succedanea della Red Bull)  - alle prese con l’assistenza sociale di minori. Risate grasse, non sempre di prima scelta con qualche momento davvero spassoso. (S)consigliato ai fans dei Kiss. 5


X MEN – WOLVERINE: Le origini di Wolverine e i futuri sviluppi. Un buon  videogioco dall’inizio folgorante con i protagonisti impegnati nelle guerre delle varie epoche (dalla guerra civile al Vietnam). Non male anche se senza spessore. Ps: Visto in versione promo con gli effetti speciali ancora da definire. 6


THE ORPHANAGE
: E’ da un po’ che gli horror spagnoli se fatti bene non hanno rivali, e questo è fra quelli, prodotto da Gillermo Del Toro: atmosfere che si avvicinano a The Others, con  qualche sbadiglio di troppo. 7


ANGELI E DEMONI: Il film da moda del momento basato sui polpettoni di Dan Brown. Ron Howard è un bravo regista, non un maestro ma un bravo regista. Con i polpettoni esoterici però nemmeno lui riesce a  farcela e, al pari de Il Codice Da Vinci, il film è indigesto, confuso, raffazzonato. Se sta roba dovrebbe scuotere il Clero, stiamo freschi. 5