SOULFLY - The song remains insane

Scritto da: franz

Questo utente ha pubblicato 1548 articoli.

(Roadrunner Records, 2005)

Prima di iniziare a parlarvi di questo dvd, devo premettere di non essere un grande amante di questo tipo di formato, perchè non riesce a trasmettermi le stesse emozioni che invece può suscitarmi il semplice ascolto di un disco. Veniamo ora alla prima release ufficiale in dvd per Max Cavalera e i suoi Soulfly, rilasciata dalla Roadrunner Records, fresca di festeggiamenti per il suo 25° compleanno. A livello di contenuti, questo “The song remains insane” è ben fornito: sono qui presenti più di un’ora di Max e soci live, catturati in giro per il mondo, durante le loro esibizioni, nel corso della loro carriera e con tutti i pezzi migliori, da “Prophecy” a “Eye for an eye”, “Living sacrifice” e molti altri. Sono poi disponibili tutti i video prodotti dalla band carioca (“Bleed”, “Back to the primitive”, “Seek’n’strike” e “Prophecy”). Un Max Cavalera a 360°, accompagnato dagli altri membri della band, ci parlano di musica, di amicizie, della famiglia, di curiosità, dei fan, del periodo in cui Max ha militato nei Sepultura, arrivando a chiacchierare anche dell’ultimo brillantissimo “Prophecy”. All’interno di questo lavoro sono inoltre presenti: tre bonus clips, gli studio report e tracce audio inedite. Che dire, questo dvd accontenterà sicuramente ogni fan della band brasiliana, che da quasi un decennio ormai, è sulla scena con il suo caratteristico sound, fatto di chitarre abrasive, ritmiche sincopate e crocevia di stili più disparati, dal thrash all’hip-hop, passando attraverso il reggae e la musica tribale. “The song remains” offre uno spaccato della vita on the road dei Soulfly, rappresentando al meglio la band, la sua musica e la sua filosofia. Il dvd è interessante, ben curato in ogni sua forma e ricco di materiale; l’unico rammarico potrebbe essere rappresentato dall’assenza di uno show integrale che possa realmente trasmettere, ad ogni fan, tutte le emozioni di uno spettacolo dal vivo, dall’inizio alla fine. La durata complessiva è di circa 90 minuti, forse un po’ pochi per una band come i Soulfly. Mi sarei aspettato qualcosina in più da Max Cavalera, lui che è sempre cosi ispirato e ricco di creatività, ma va bene lo stesso caro Max, continua a farci sognare con la tua musica cosi intensa e piena di passione...

Voto: 75

 

Commenti   

 
dalse
0 # vale...dalse 2010-07-09 18:14
...solo per il titolo!
Rispondi
 
 
emi.
0 # macchè...emi. 2010-07-10 10:56
...sembra un gioco di parole pensato da Baricco, tipo Castelli di rabbia
Rispondi