Kill Bill - Volume 1

Scritto da: D.D.

Questo utente ha pubblicato 302 articoli.

U.S.A 2003

Black Mamba (Uma Thurman) si risveglia dopo quattro anni di coma e comincia la sua vendetta ai danni di chi la ridusse in fin di vita. La lista di morte che compila è composta da cinque persone, l'ultima è Bill.
Film composto da due parti scritto e diretto dal geniale regista Quentin Tarantino. Fin dalla prima sequenza capiamo che questo film, almeno il primo volume, ci regalerà molta azione e altrettanta violenza. All'interno del film troviamo interessanti momenti dove la recitazione degli attori lascia spazio a sequenze animate di chiaro stampo giapponese. Bel film dove la violenza non è fine a se stessa però risulta eccessiva, come del resto tutto il sangue versato dalle numerose vittime: nella scena più cruenta però il regista dà tregua allo spettatore e toglie il colore passando al bianco-nero, che risulta meno invasivo.
Anche in questo film decisamente particolare Tarantino dà prova del suo indubbio talento con una regia spettacolare che però risulta lieve e vellutata. In questa prima parte del film Bill non viene mai inquadrato creando così molto mistero e vive aspettative nello spettatore per il Volume 2. Decisamente un capolavoro di genere: anche se non si apprezza appieno la tipologia di film, bisogna ammettere la grandezza di Tarantino che a differenza di tanti registi del genere non scade nella quasi inevitabile cafonata. Tarantino ritrova un' incantevole quanto agitata e bravissima Uma Thurman dopo quel gran film che è Pulp Fiction.
Ricco di omaggi al cinema: spaghetti-western, cartoni animati giapponesi, teatro d'ombre, action movies di Hong Kong, chambara (film di samurai giapponesi). La colonna sonora oltre a essere appropriata è suggestiva e decisamente bella, come del resto tutte quelle dei precedenti film tarantiniani, e le vecchie canzoni che rilancia diventano subito di culto.