Scritto da: MAT2020

Questo utente ha pubblicato 1827 articoli.
 

Nel marzo del 1975 Fabrizio de Andrè tiene uno dei primi concerti in pubblico alla Bussola di Viareggio, accompagnato dai New Trolls.

Molti infatti rivendicano che non fu la Premiata Forneria Marconi il primo gruppo rock ad accompagnare Faber. A tale proposito riporto a seguire un ricordo di Giorgio Usai, a quei tempi membro dei New Trolls.
 
Sicuramente la Premiata ha contribuito con i suoi arrangiamenti a "sdoganare" De Andrè, traghettandolo verso un pubblico più giovane. A riguardo citerei una battuta che fece Francesco di Giacomo a Gabriel Amato, bassista americano che per un breve periodo militò nel Banco..."E vero voi in America avete scoperto il pomodoro, ma c'avete fatto er kechup… noi l'amatriciana!” In fondo il senso della differenza tra la collaborazione dei New Trolls con De Andrè e quella della PFM risiede in questa battuta!
 
Di tutto un Pop…
Wazza
 
 
 
 
"Tutti legano al nome della PFM la prima uscita in pubblico di De André. In realtà le cose sono andate diversamente.
De André ha iniziato il suo primo tour con noi: Giorgio D'Adamo, io, Gianni Belleno e Ricky Belloni.
 
I New Trolls si erano sciolti nel ‘73: i musicisti erano quindi liberi da impegni vincolanti e finirono così per ritrovarsi insieme, nel 1975, ad accompagnare Faber.
 
 

 

L'Antologia di Spoon River, da cui sarebbe venuto "Non all'amore, non al denaro né al cielo" l'abbiamo suonata noi per primi con De André e questo lo sanno in pochi…
 
Il problema era che Faber non aveva mai, fino ad allora, suonato in pubblico: aveva una paura tremenda del palcoscenico e non fu affatto facile convincerlo a presentarsi davanti a gente che veniva ad ascoltarlo, a meno che non fossero suoi amici.
 
 
 
 
Sergio Bernardini, patron della Bussola di Viareggio, riuscì ad approfittare di questo appiglio, chiamiamolo così: organizzò una serata nel suo locale, dove invitò tutti gli amici di Faber: una specie di grande famiglia, puoi immaginarla così, per metterlo a suo agio ed evitare il… panico da palcoscenico che non aveva ragione di esistere davanti a gente che conosceva da sempre.
 
 

 

Ricordo che erano presenti tra gli altri Paolo Villaggio, Lino Toffolo e il regista Marco Ferreri.
 
L'evento in cui Faber avrebbe presentato il "Volume ottavo", quello con "Cattiva strada", "Amico fragile"… tutti pezzi di notevole impegno sociale, poi l'impiegato che prende coscienza di una certa situazione dei suoi tempi e diventa "Bombarolo"…
 
 
1975 - Marzo - Viareggio 
 Fabrizio De Andre prima del concerto alla Bussola con i New Trolls
 
E qui successero grossi problemi! I contestatori, numerosi negli anni di piombo, si affacciavano frequentemente anche ai concerti pretendendo di entrare gratis, dal momento che la musica apparteneva a tutti e non doveva essere riservata ai "borghesi" che potevano permettersi il costo di un biglietto.

 

FABRIZIO DE ANDRE' CON I NEW TROLLS 
DIETRO A FABRIZIO IL FIGLIO CRISTIANO
 
L'accusa più frequente che gli veniva rivolta era: "Ma come?! Tu che sei il cantore del sociale, del "Bombarolo", esordisci in un locale borghese, di lusso, come la Bussola?!"
Vagli a spiegare che l'esordio in quel locale ed in una precisa situazione era stato solo un escamotage per far esibire De André in pubblico per la prima volta in una situazione che lo tranquillizzasse!
Niente da fare: fuori ci fu una contestazione niente male e gli episodi si sarebbero ripetuti altre volte!
 
Giorgio Usai