Acuarela, il Blog

UN GRAZIE DI CUORE

Scritto da: Guerra

Questo utente ha pubblicato 30 articoli.

Quest’anno é passato in fretta.

Non credo ci siano parole per riassumere in poche rige tutte le esperienze vissute, tutti i momenti importanti che hanno segnato questa esperienza e tutte le persone importanti che con la loro condivisione mi hanno fatto crescere.
Non posso che ringraziare. Ringraziare per l’accoglienza, per aver condiviso con me, per avermi aiutato a comprendere questa realtá cilena e ad immergermi in essa.
Grazie agli educatori dell’Acuarela, Patty, Mary, Ruth, Eduardo, Jimmy e Cristiano per avermi accolto ed insegnato a relazionarmi con i ragazzi.
Grazie a Dalse di Yastaradio.com per questo spazio
Grazie a Jimmy ed Eduardo, per l’amicizia che mi hanno regalato
Grazie a Leonardo che nonostante tutto ha avuto sempre fiducia in me.
Grazie a Giulia, strepitosa ed energica compagna in questa avventura.
Grazie a Irene e Alejandro che non hanno mai smesso di aiutarmi per stare nel cammino di costruzione della pace.
E soprattutto grazie a tutti i ragazzi dell’Acuarela, veri protagonisti di questo mio percorso di vita.
Questa é la mia ultima trasmissione alla radio dell’Acuarela...mi sento tremendamente fortunato ad avere avuto questa possibilitá.
Come conclusione una poesia tanto semplice quanto illuminante:

 

 

Gianni Rodari

Storia universale

In principio la terra
era tutta sbagliata,
renderla più abitabile
fu una bella faticata.
Per passare i fiumi
non c'erano i ponti.
Non c'erano sentieri
per salire sui monti.
Ti volevi sedere?
Neanche l'ombra di un panchetto.
Cascavi dal sonno?
Non esisteva il letto.
Per fare una partita
non c'erano palloni;
mancava la pentola e il fuoco
per cuocere i maccheroni,
C'erano solo gli uomini
con due braccia per lavorare,
e agli errori più grossi
si poté rimediare.
Da correggere però,
ne restano ancora tanti:
rimboccatevi le mani:
c'è lavoro per tutti quanti!

Buon ascolto