Simon Dupree and the Big Sound, la genesi dei Gentle Giant

Scritto da: Athos_Enrile

Questo utente ha pubblicato 2699 articoli.
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

 

Per chi non conoscesse la storia dei “Simon Dupree…” imbattersi nei video dei giovani fratelli Shulman appare curioso, eppure l’impronta dei futuri Gentle Giant era già evidente…

I Simon Dupree and the Big Soundsono stati un gruppo psichedelico britannico formato nel 1966 dai fratelli Derek Shulman (voce), Phil Shulman (voce, sassofono, tromba) e Ray Shulman (chitarra, violino, tromba, voce), ovvero l’essenza dei futuri Gentle Giant.

Iniziarono come The Howling Wolves e poi divennero The Road Runners, suonando R&B nella zona di Portsmouth, casa dei fratelli Shulman: diventarono Simon Dupree and the Big Sound all'inizio del 1966.

Il resto del gruppo era composto da Peter O'Flaherty (basso), Eric Hine (tastiere) e Tony Ransley (batteria.

A dispetto del nome scelto, il loro repertorio era però focalizzato molto più sulle canzoni di Wilson Pickett, Don Covay e Otis Redding, piuttosto che su Howlin' Wolf o Bo Diddley.

Il nome “Simon Dupree and the Big Sound” nacque a seguito della ricerca di un nome appariscente, che rimanesse facilmente impresso.

Alla fine dell'anno 1969 i Simon Dupree and The Big Sound si sciolsero definitivamente, dando vita a un nuovo progetto musicale, che li avrebbe resi parte della storia del prog rock.

Ecco un paio di esempi.