I membri di Saga, Spock's Beard, Marillion e altri si uniscono nel… ProgJect ideato da Jonathan Mover

Scritto da: Athos_Enrile

Questo utente ha pubblicato 2699 articoli.

I membri di Saga, Spock's Beard, Marillion e altri si uniscono nel… ProgJect

L'ex batterista dei Marillion e dei GTR Jonathan Mover mette insieme una band dedita a cover prog formata da superstar

 

L'ex batterista dei Marillion e dei GTR Jonathan Moverha messo insieme una band di superstar dedita a cover prog famose: trattasi dei ProgJect, di cui fanno parte il frontman dei Saga, Michael Sadler (voce e polistrumentista), Ryo Okomutu (tastiere e voce) degli Spock's Beard, Matt Dorsey dei Sound Of Contact (chitarra e basso) e l'ex chitarrista dei Saigon Kick, Jason Bieler.

"Il prog rock è la ragione per cui suono la batteria", spiega Mover, che è stato ispirato da un periodo in tour con la tribute band dei Genesis The Musical Box: "Non mi divertivo sul palco da molto tempo e in quel periodo mi sono ricordato il motivo per cui ho iniziato a suonare la batteria: il prog rock. Suonare canzoni come “Robbery”, “Assault And Battery”, Dance on A Volcano, “Wot Gorilla”, “Watcher Of The Skies” e “Back In NYC”, mi ha fatto sentire di nuovo un quindicenne e ha acceso lo stesso fuoco che ho provato quando presi per la prima volta le bacchette della batteria in mano. "

Il pensiero conseguente è stato: “E se mettessi insieme un progetto del tipo “The Ultimate Prog Rock Experience”, con i migliori musicisti disponibili, e poi rendessi omaggio ai “nostri” giganti del prog, come Genesis, Yes, ELP e King Crimson, e ancora Pink Floyd, Rush, Peter Gabriel, U.K., Jethro Tull, Gentle Giant e altro ancora?".

A questa riflessione ha fatto seguito il lancio del seme e l’inizio del progetto.

Il tutto si è tradotto in un set di oltre due ore che include dei classici del prog, come “Squonk”, “The Cinema Show”, “Firth Of Fifth”, “Karn Evil 9 - 1st Impression Pt. I & II”, “Siberian Khatru”, “Roundabout”, “Heart Of The Sunrise”, “21st Century Schizoid Man”, “Lark's Tongues In Aspic”, “Xanadu”, “La Villa Strangiato”, “Have A Cigar”, “Solsbury Hill”, “Living In The Paste” e altro ancora.

Il gruppo ha iniziato le prove alla fine di settembre 2019 ed era pronto a intraprendere un tour di un paio di dozzine di date, partendo dal nord-est del Canada, scendendo lungo la costa orientale, arrivando poi nel Midwest ... e poi è arrivato il Covid.

Sedici mesi dopo, i ProgJect sono tornati alle prove relative alla produzione completa, modificando il set e preparandosi per il loro primo tour ufficiale, a partire da aprile 2022.