Il Baricentro

Postato in Blog

Scritto da: Athos_Enrile

Questo utente ha pubblicato 2544 articoli.

Il Baricentro fu un gruppo originario di Monopoli (Bari) formato da Francesco Boccuzzi (tastiere, chitarra, percussioni), Vanni Boccuzzi (tastiere, percussioni), Tonio Napolitano (basso, percussioni) e Piero Mangini (batteria, percussioni).
 
Derivato dalle ceneri dei Festa Mobile la band, attiva nella zona di Roma, scelse uno stile molto diverso dal precedente, concentrandosi su un jazz-rock strumentale, genere molto diffuso in Italia nella seconda metà degli anni '70. 
Il nome faceva riferimento alla zona cittadina di provenienza dei fratelli Boccuzzi.
 
Dopo aver pubblicato due album per conto della EMI nel 1976 e 1978, il gruppo si sciolse.
Si riformò per poco tempo, nel 1983, producendo il singolo pop, “Tittle tattle”, che riscosse un grande successo negli Stati Uniti, in Europa (Germania, Austria, Svizzera, Finlandia, Irlanda) e in Cina (Hong Kong).
 
I due dischi furono pubblicati sotto forma di LP, dalla etichetta EMI Italiana.
Entrambi mostrano forti influenze derivanti da gruppi come Weather Report o Mahavishnu Orchestra, insieme ad elementi tipicamente mediterranei, più evidenti in “Trusciant”.
 
 
 
Il primo album, “Sconcerto”, contiene un brano, “Della Venis”, che riprende il nome del primo gruppo dei fratelli Boccuzzi.
 
I fratelli Boccuzzi rimasero nell'ambito musicale, suonando ancora in studio, Francesco negli Stati Uniti e Vanni a Roma. Tra le altre cose composero la colonna sonora per l'opera rock teatrale “Androidi”, diretta da Ida Mastromarino (pubblicata su LP nel 1989 dalla Ricordi International).
 
Entrambi gli album del Baricentro sono comuni ed economici. Sono stati pubblicati anche in altri paesi, tra cui Canada e Portogallo ed entrambi ristampati in vinile colorato dalla BTF nel 2018.
I singoli sono più difficili da trovare.
 
 
 
Discografia:
 
Sconcerto (1976)
Trusciant (1978)

Tittle tattle (1983) - singolo