Angelic upstarts - Independent punk singles collection (1995)

Postato in Let It Bleed

Scritto da: Alberto Calorosi

Questo utente ha pubblicato 1256 articoli.

Angelic upstarts Independent punk singles collectionLabel: Anagram

Issued: 1995

 

 

 

 

 

 

Una frettolosa e inesaustiva carrellata focalizzata sul periodo post-Capitan Oi! (dal 1982 in poi), quando buona parte della benzina iniziale era già finita in fumo (Mensi introduce la cover live di White riot con le parole "We are still a punk band" che suona come una maldestra excusatio non petita). Ma c'è il folgorante singolo d'esordio The murder of Liddle Towers, retorico, ingenuo e proprio per questo così dirompente a suo tempo. Ma soprattutto c'è la splendida Solidarity, quell'appassionato inno alla lotta di classe che rappresenta la cosa più comunista capitata all'Inghilterra dai tempi della visita di Kruscev nel '56. E poi c'è Soldier, e ancora tanto, tantissimo di quel confortevole street punk militante fatto da cori da balera, ritornelli orecchiabili, concetti condivisibili e riffettini elementari che viene voglia di buttare giù cinque pinte di Durham temptation in un fetido pub della periferia di South shields e, possibilmente, menare un po' le mani prima di collassare soddisfatti.

 

Sì però avrei fretta: Solidarity / Soldier