• Clicca sul banner per raggiungere la pagina di riferimento sul sito di Amnesty Italia

Leggi

Le recensioni create dallo staff
o caricate dagli utenti
chat

Scrivi

Il tuo blog.
Rendilo pubblico o limitato ai soli utenti registrati
chat

Comunica

Attraverso la chat.
Entra nel sito per visualizzarla.

 Proponi

Una recensione, un live report,
una tua trasmissione
Scritto da: MAT2020

Questo utente ha pubblicato 1659 articoli.
Se n’è andato il 7 gennaio, per un tumore al cervello, Neil Peart, mitico batterista dei Rush, un’icona per tutti i "novelli" batteristi e non!
 
Canadese, era nato il 12 settembre del 1952; la sua vita, piena di soddisfazioni musicali, ha avuto risvolti drammatici in ambito familiare.
Assieme ai Rush Assieme è stato nominato Ufficiale dell'Ordine del Canada, il 9 maggio 1996 ed è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2013. A Peart è stato intitolato un asteroide individuato nel 1990.
 
Il 7 dicembre 2015, nel corso di una intervista, Peart ha annunciato il suo ritiro dalla musica, dichiarando: "Ultimamente Olivia mi ha presentato ai nuovi amici a scuola come «Mio padre, un batterista in pensione». È vero, e divertente da ascoltare. E non mi fa male rendermi conto che, come tutti gli atleti, arriva il momento di ritirarti dal gioco. Preferirei tirarmi in disparte piuttosto che dover affrontare la situazione descritta nella nostra canzone Losing It" (https://testirock.altervista.org/losing-it-traduzione-rush//)
 
RIP!
 
Wazza